Puliamo il mondo

Scatta il countdown per Puliamo il Mondo. Dal 23 al 25 settembre 2016 al via la più grande iniziativa di volontariato ambientale organizzata da Legambiente.


Viaggia spedita la XXIV edizione di Puliamo il Mondo, la più grande campagna di volontariato ambientale organizzata da Legambiente in collaborazione con la Rai che si svolgerà il 23, 24 e 25 settembre con l’obiettivo di ripulire le strade, i parchi, i giardini, le piazze, i fiumi e le spiagge di tutte le città italiane.
Da Salerno a Napoli, dal Parco Nazionale del Vesuvio a quello del Cilento, Valle di Diano e Alburni, dall’Agro aversano a quello nocerino-sarnese, volontari, cittadini, studenti, insegnanti, scenderanno in piazza per recuperare aree degradate, per restituire alla pubblica fruizione zone abbandonate.

Puliamo il mondo 2016Questa XXIV edizione è dedicata all’integrazione e all’abbattimento delle barriere fisiche, culturali, sociali e mentali.

In Campania in prima fila quest’anno le aziende della Green Economy, tra le quali, Sabox, Sada, Cartesar, la rete delle aziende della carta 100×100 Campania e quelle in prima fila nella produzione agricola di qualità: Terra Orti, Alma Seges e Green Campania.

Protagonisti di questa edizione anche il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano e Alburni ed il Parco Nazionale del Vesuvio che distribuiranno agli studenti, ai comuni e ai gruppi di volontari i kit di Puliamo il Mondo per interventi che riguarderanno la pulizia di sentieri ed aree ricreative, fondali marini, spiagge e corsi d’acqua, boschi.

Un’anteprima di Puliamo il Mondo si svolgerà venerdì 16 settembre con il coinvolgimento dei circoli di Legambiente della Piana del Sele con una pulizia simbolica della pista ciclabile sulla strada provinciale n. 175 che corre parallelamente alla costa. Un’opera pubblica costata circa dodici milioni di euro e abbandonata nel più assoluto degrado.

Il percorso si sviluppa sui territori di Pontecagnano, Battipaglia, Eboli, Capaccio e Agropoli dove i volontari di Legambiente simbolicamente ripuliranno piccoli tratti della pista ciclabile per denunciare lo spreco di risorse e lo stato di totale abbandono.

A Salerno appuntamento sabato 24 settembre con la pulizia di una zona del centro storico, partendo da piazza Cavour per poi percorrere un tratto della pista ciclabile fino ad arrivare a piazza Francesco Alario. Parteciperanno gli studenti delle scuole presenti nel quartiere, i ragazzi/e del sistema di protezione per rifugiati gestito dall’Arci di Salerno e dello sportello per le vittime della tratta, associazione Salerno Cantieri e architettura e del bar letterario Giuseppe Verdi.

Alla campagna possono dare la loro adesione amministrazioni comunali, associazioni, aziende, comitati di quartiere ma anche singoli cittadini. Per info: puliamoilmondo@legambiente.org