Riciclaestate a Salerno

Riparte la campagna di sensibilizzazione Riciclaestate sulla raccolta differenziata.

Venerdì 31 luglio 2015 dalle ore 10:00 presso il Lido Arcobalenò a Salerno in via Lungomare Marconi, presentazione l’iniziativa RiciclaEstate 2015.

La campagna  RiclaEstate è promossa dal circolo Legambiente Salerno “Orizzonti” con il contributo e la partecipazione del Conai, Consorzio Nazionale Imballaggi. Al suo decimo anno di vita Riciclaestate  è la campagna di sensibilizzazione sulla raccolta differenziata nei Comuni costieri della Campania.

Tre i mesi coriciclaestate2015mplessivi di campagna impiegati per sensibilizzazione sulla raccolta differenziata, da giugno a settembre; 60 le località turistiche coinvolte in Campania (25 in Provincia di Napoli, grazie alla collaborazione con le Capitanerie di Porto); oltre 100 gli stabilimenti balneari che hanno accolto l’iniziativa; un milione le persone coinvolte, tra residenti e turisti nel periodo estivo.

Per quest’anno il circolo di Salerno Nuovi Orizzonti organizza un laboratorio di riciclo creativo per ricordare attraverso una attività ludica che la raccolta differenziata non va mai in vacanza!”Il nostro obiettivo” dichiara la presidente di Legambiente Salerno “Orizzonti” Elisa Macciocchi “è quello di promuovere ed incentivare la cultura del riuso creativo e di un consumo consapevole, ognuno di noi con piccoli gesti può ridurre il proprio impatto ambientale e contribuire a risparmiare risorse preziose. Questa iniziativa è dedicata ai bambini in cui confidiamo per migliorare il futuro di tutti.”

Durante i tre mesi della campagna sarà realizzato un tour che prevede non solo un laboratorio ludico del riciclaggio ma anche la sensibilizzazione attiva dei cittadini ottenuta attraverso il dialogo e la distribuzione di materiale informativo presso le spiagge delle località coinvolte.

L’obiettivo è quello di aumentare la percentuale di raccolta differenziata e migliorarne la qualità, rendere più efficiente la raccolta ed il riciclo dei rifiuti presso i Comuni.

I rifiuti depositati alla fine della campagna saranno trasformati in altri prodotti. Un piccolo gesto da parte dai cittadini che alla fine della campagna e grazie all’intervento del Conai permetterà il riciclo e la trasformazione di quello che prima era solo un rifiuto in una preziosa risorsa.