A Eboli SocialCineforum

Inizia martedì 24 febbraio a Eboli il SocialCineforum, promosso da Aut Aut Cinema, in collaborazione con il circolo locale  Legambiente Silaris e Officina Koinè. Ogni martedì una proiezione presso il Centro culturale C2O.

Al via la prima edizione del SocialCineforum, dedicato a Massimo Fadda,  ogni martedì, a partire dal 24 febbraio, per otto appuntamenti fino al 14 aprile, con la possibilità di scegliere tra due spettacoli, alle 19:30 ed alle 21:30, presso il Centro culturale C2O, gestito da Officina Koinè e ubicato a Eboli, in via Isonzo, n. 4 (località Molinello).

Una rete di associazioni, dunque, per riflettere ed eventualmente discutere, di film in film, di libertà con l’ultimo lavoro del maestro M. Miyazaki Si alza il vento, che apre la rassegna. A seguire una serata dedicata ai diritti con Gran Budapest Hotel di W. Anderson, alle risorse con Promised Land, docufilm di G. van Sant e di lavoro con Smetto quando voglio del regista salernitano S. Sibilia.

Il 24 marzo sarà la volta di Un mondo in pericolo di M. T. Money, di Trashed di C. Brady, de L’arte della felicità di A. Rak e de La Trattativa di S. Guzzanti, rispettivamente occasioni per riflettere su biodiversità, territorio, felicità e politica. Serate a tema dunque, tutte dedicate al modo di stare al mondo degli uomini e del tessuto sociale, in una rassegna pensata in ricordo dell’amico e socio Massimo Fadda, scomparso a settembre 2014.

Le proiezioni, esclusivamente riservate ai soci della rassegna SocialCineforum/Aut Aut Cinema, saranno accompagnate da degustazioni e da brevi filmati sulla nostra realtà territoriale, a partire dal movimento #notonz, in difesa della fascia costiera della Piana del Sele, e dal mondo del volontariato e delle sue possibili declinazioni.Social Cineforum Eboli

Un cineforum sociale per veicolare, attraverso il confronto cinematografico, dalla collettività alla collettività quanto ognuno di noi pensa di poter dare in termini di riflessione e di azione a favore dello sviluppo di pratiche virtuose del vivere comune.

La rassegna è stata resa possibile anche grazie al contributo di Le Tavole del Borgo, Caffe Pareo, Azienda Biologica Dell’Orto, MD Copy di Eboli, all’Azienda Vitivinicola Casula Vinaria di Campagna e a DD Cars di Battipaglia. Prevendite presso Edicolè, in via Nobile a Eboli oppure ogni sera prima dell’inizio dello spettacolo: costo della tessera 15€ valida per tutta la rassegna.

Non è previsto sbigliettamento per singolo ingresso.

MASSIMO FADDA.
Amico e socio di Legambiente e Aut Aut, Massimo Fadda, in qualità di operatore sociale, lavorava nel campo delle dipendenze e della salute mentale ed è stato tra i primi promotori della Musicoterapia, quale disciplina che si fonda sugli aspetti scientifici della componente sonora della comunicazione non verbale, per intervenire a livello educativo e terapeutico. Tra i suoi ultimi progetti la I^ Esperienza collettiva di Musicoterapia, promossa nell’area archeologica di Paestum, in collaborazione con una rete di enti e associazioni salernitane e partenopee, il 30 e 31 maggio 2014 nell’ambito di Festambiente Paestumanità.