LA LIPU SALERNO SALVA UN FENICOTTERO

Da almeno cinque giorni, un giovane esemplare di fenicottero (Phoenicopterus ruber) vagava sulla battigia dello stabilimento balneare “Le 5 Vele” di Casal Velino Marina, nel Cilento, incapace di riprendere il volo.

Domenica mattina, a cura di personale medico dell’ASL di Vallo della Lucania e dei volontari della LIPU della sezione provinciale di Salerno, il giovane volatile è stato soccorso.

Infatti, il fenicottero è apparso debilitato e disidratato a causa della prolungata permanenza sulla spiaggia senza un adeguato nutrimento. Pertanto, si è reso necessario il trasporto del piccolo presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale Veterinario “Frullone” di Napoli dove l’esemplare sarà sottoposto ad accertamenti sanitari e ad una specifica cura ricostituente, prima della sua reimmissione in libertà.

Il ritrovamento di un esemplare di fenicottero sulle coste cilentane è un evento piuttosto insolito, anche se nei periodi delle migrazioni, di tanto in tanto, vengono segnalati recuperi di gru, aironi e rapaci lungo la costa tirrenica del Cilento. Si tratta per lo più di esemplari giovani o affaticati che giungono sulle nostre coste stremati per il lungo viaggio o incapaci di proseguire quello di ritorno nei paesi caldi.

Il fenicottero soccorso a Casal Velino, per essere trasportato presso l’Ospedale Veterinario di Napoli, è stato provvisoriamente collocato all’interno di una capiente scatola di cartone, dentro la quale i volontari della LIPU avevano creato un’imbracatura in tessuto al fine di non provocare danni alle lunghe e delicate zampe del volatile, rendendo così più confortevole il viaggio all’animale e riducendone  l’ulteriore stress.volontario Lipu_ fenicottero

 

 

Gennario Manzo
(Volontaro Lipu Salerno)